LETTURE PER LA CRESCITA PERSONALE #5

A PASSEGGIO CON WATZLAWICK e la crescita personale

Nell’ultima settimana mi sono imbattuta in un paio di letture interessanti di Paul Watzlawick, di cui una più tecnica e una decisamente più alla mano e contrariamente alle previsioni, davvero spassosa.

Watzlawick

Soprattutto della seconda intendo consigliarvi la lettura, perchè affronta in un moto satirico e abbastanza dissacrante tutta una serie di questioni legate alla crescita personale, ma affrontandole con una prospettiva anomala e assolutamente divertente.

Istruzioni per rendersi infelici fa il verso alla miriade di testi sul self help che professano la felicità a portata di mano e il benessere psicologico e relazionale in pochi semplici passi. Watzlawick, in tono scherzoso e sarcastico, ci trasmette al contrario, tutto ciò che è OPPORTUNO fare per garantirsi l’infelicità. E’ un modo curioso di vedere la questione, ribaltata sul piano linguistico (non a caso Watzlawick fu uno dei fondatori della Scuola costruttivista di Palo Alto, nonchè autore di un altro testo “LA PRAGMATICA DELLA COMUNICAZIONE UMANA” che ha fatto la storia del Counseling e che vi consiglio) e ritengo anche molto provocatoria.

Di certo una lettura veloce (poco più di un centinaio di pagine) ma ricca, ideale anche per un periodo di vacanza.

Il secondo testo di cui vi ho parlato all’inizio, che però consiglio a chi è disposto ad affrontare una lettura un po’ più tecnica e sicuramente meno divertente, anche se comunque molto stimolante, è IL LINGUAGGIO DEL CAMBIAMENTO. Come le parole possono essere utilizzate al di là della comunicazione, come veri e propri strumenti di persuasione e di promozione del cambiamento? Un tema per chi come me si occupa di lavorare con e per le persone, interessante anche per gli educatori e gli operatori sociali, che di strumenti concreti e spendibili hanno sempre tanto bisogno.

Se volete consigliarmi testi che vi sono piaciuti o avete trovato stimolanti, potete scrivermi qui info@stefaniacosticounselor.it.

Buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *